Consiglio di Stato, sez. III°, 12/12/2013, n. 5981

Nel clima di polemiche e scandali sulla gestione dei centri di accoglienza per immigrati si inserisce questa importante pronuncia del Consiglio di Stato che, a fronte dell’impugnazione del bando di gara indetta dalla Prefettura di Brindisi da parte dell’attuale gestore (Consorzio Connecting People) per importo a base d’asta – 30 euro/giorno a persona – ritenuto assolutamente incongruo ed insufficiente a coprire anche i soli costi vivi della permanenza degli immigrati al centro C.A.R.A. di Restinco, ha ribaltato la sentenza del TAR Lecce ed annullato l’intera procedura.

I supremi Giudici hanno infatti ritenuto che la motivazione addotta dalla Prefettura, secondo cui la determinazione del prezzo di gara fosse “giustificata” dalla consistenza attuale degli stanziamenti di bilancio, senza minimamente tener conto degli effettivi costi di servizi da erogare agli immigrati sia assolutamente illegittima, in quanto la fissazione dell’importo a base d’asta è un passaggio fondamentale di ogni procedura e non può basarsi su scelte di “convenienza ed opportunita’”, ma al contrario deve ancorarsi a valutazioni relative a dati sostanziali ed a elementi tecnici (qualità dei servizi, numero di dipendenti, livelli prestazionali ecc.).

Ciò non risulta assolutamente esser stato fatto per la gara in questione, circostanza ancora piu’ grave se si considera “la delicatezza del servizio stesso sotto il profilo sia dell’ordine che della sicurezza pubblica [.] e sia, non secondariamente, sotto quello umanitario”.

Per queste legittime ragioni, dunque, il Consiglio di Stato ha annullato l’intera gara per importo a base d’asta insufficiente.

Andrea Stefanelli

L'avv. Andrea Stefanelli è contitolare dello Studio Legale Stefanelli&Stefanelli in Bologna (www.studiolegalestefanelli.it). E’ iscritto all’Ordine degli Avvocati del Foro di Bologna ed all’Albo dei Cassazionisti a Roma. Si è sempre occupato, nel corso della sua attività professionale, di diritto amministrativo ed, in particolare, di contrattualistica pubblica e di diritto degli appalti. E' stato relatore in moltissimi convegni, workshop e seminari.Collabora con continuità alle riviste TELEXANIE (Confindustria) e TEME (Rivista degli Provveditori Economi in Sanità). Patrocina la difesa di molte società avanti i TT.AA.RR. periferici ed il Consiglio di Stato.

Scrivi un Commento

*