Non importa se si è in grado di lavorare per due, nel nostro ordinamento sussiste un divieto inderogabile di cumulo di pubblici impieghi, che impedisce di lavorare simultaneamente alle dipendenze di diverse Pubbliche Amministrazioni. La fattispecie, oggetto della recente pronuncia della Corte dei Conti di Firenze datata 28 maggio 2014, riguarda un medico dipendente dell’Asl

Leggi ancora…

Consiglio di Stato, sez V, 23/4/2014, n. 2052 Nell’appalto per il servizio di soccorso sanitario (elisoccorso) affidato dalla regione Calabria per 6 anni per la cifra di oltre 58 milioni di euro l’aggiudicataria richiedeva, decorso il primo anno di servizio, la revisione-prezzi, che la Regione tuttavia negava sostenendo come nel contratto non fosse prevista alcuna

Leggi ancora…

Consiglio di Stato, III°, 20/03/2014, n.1365 Il Supremo Collegio, confermando la precedente pronuncia del TAR Campania, ha statuito la piena legittimità della delibera con cui l’ASL Salerno 1, in assenza del nulla-osta regionale, revocava la nomina di una società a “Promotore” del progetto per la realizzazione del nuovo Plesso ospedaliero di Cava dei Tirreni. Va

Leggi ancora…

Tar Lombardia, Brescia, sez. II°, 20/12/2013, n. 665 L’Azienda Ospedaliera di Bergamo, dopo aver indetto gara per l’affidamento del servizio di pronto intervento antincendio, a causa del protrarsi delle operazioni di valutazione invitava i concorrenti a prorogare la validità delle loro offerte, aggiudicando poi il servizio ad una società; la 2° classificata, tuttavia, contestava detto

Leggi ancora…