Interessante sentenza del supremo Consesso di giustizia amministrativa, che chiarisce come la decisione di mettere in gara “requisiti prestazionali” comporta, di conseguenza, l’impossibilità per la stessa P.A. appaltante di pretendere poi il possesso di specifici requisiti tecnici da parte delle apparecchiature offerte in gara. La vicenda trae origine da una procedura indetta dall’Azienda Unità Sanitaria

Leggi ancora…

La vicenda in questione trae origine dall’impugnazione del provvedimento d’adesione alla convenzione CONSIP per il multiservizio tecnologico-integrato “energia per la sanità” posto in essere dall’A.S.L. n. 7 di Carbonia dopo la proroga disposta a favore della precedente aggiudicataria. Proprio detta società lamentava il mancato ulteriore prolungamento di tale proroga, anche tenuto conto che l’affidamento in

Leggi ancora…

A seguito dell’accorpamento delle Aziende Sanitarie n. 3 Foligno e n. 4 Terni nell’Azienda Sanitaria n. 2 Umbria, la nuova amministrazione si trovava in essere due contratti per il servizio di gestione e manutenzione degli immobili di proprietà delle vecchie AA.SS.LL.  e decideva di risolverne uno per affidare di detto servizio all’altra società appaltatrice, attraverso

Leggi ancora…

L’AUSL n. 10 di Firenze aggiudicava nel maggio 1996 il servizio di raccolta, trasporto e smaltimento rifiuti dei vari Presidi per 1 anno, prorogabile per altri due anni, come di fatto avveniva, salvo poi rinnovare, a maggio del 1999, tale servizio fino al 31/3/2001. Visto che poi l’AUSL 10 non riconosceva alcuna revisione alle tariffe

Leggi ancora…

IL TAR Napoli, con sentenza n. 4600/2012, riconosceva alla società fornitrice di guanti in lattice il diritto alla revisione del prezzo, a far data dal 2° anno di fornitura, in considerazione dell’aumento della materia prima. Il TAR partenopeo inoltre, entrando anche nel merito della dinamica della fluttuazione dei prezzi, con una motivazione – oserei dire

Leggi ancora…

L’ASL n. 2 di Lanciano-Vasto-Chieti aveva affidato nel 2008 il servizio di lavanolo di teleria ospedaliera ad una società per 9 anni e, nel dicembre 2012, estendeva tale servizio anche alla fornitura di teleria e kit in T.N.T. per i restanti 5 anni di durata contrattuale. Avverso detto affidamento insorgeva però una concorrente sostenendo che

Leggi ancora…

Interessantissima sentenza del Consiglio di Stato (sez. III, 10/7/2014, n. 3535) su una vicenda di sempre maggior interesse ed attualità. L’Azienda Sanitaria Regione del Molise (ASREM) indiceva una gara per farmaci, vaccini e mezzi di contrasto, stabilendo in lex specialis che i pagamenti della fornitura sarebbero avvenuti a 180 gg. e statuendo altresì il divieto

Leggi ancora…