a cura dell’avv. Andrea Stefanelli

Ord. T.A.R. Milano, sez. IV,  23/5/2013, n. 560

Interessante pronuncia cautelare del TAR meneghino che, in una controversia relativa alla fornitura di pompe peristaltiche per nutrizione enterale per l’A.S.L. di Como il cui Capitolato di gara richiedeva, quale “elemento essenziale” della fornitura, un peso di dette apparecchiature inferiore ai 400 grammi, ha accolto il ricorso che mirava all’esclusione dell’aggiudicataria offerente una pompa di peso superiore ai 400 gr. nonché, contestualmente, ha rigettato il ricorso incidentale della medesima aggiudicataria, che aveva al contrario sostenuto come la richiesta di un’apparecchiatura di peso così “preciso” non fosse restrittiva della massima concorrenza e non violasse il principio di “equivalenza” (che mira a consentire la partecipazione alle gare a  tutti i concorrenti in grado di formulare offerte equivalenti a quelle richieste in  lex specialis).

Il TAR Milano al contrario ha precisato come il principio di “equivalenza” nulla abbia a che vedere con l’indicazione di specifiche tecniche precise e dettagliate, in quanto l’invocato principio concerne la possibilità per un partecipante di offrire un prodotto di un marchio piuttosto che di un altro mentre, nel caso in questione, l’A.S.L. di Como aveva motivato la propria richiesta di pompe di peso inferiore ai 400 grammi in ragione dell’esigenza di poterle facilmente trasportare presso i pazienti, motivazione assolutamente congrua e legittima e tale quindi da motivare correttamente il rigetto della contestazione relativa all’irrazionalità della richiesta di un peso delle pompe così preciso e determinato

 

 

Andrea Stefanelli

L'avv. Andrea Stefanelli è contitolare dello Studio Legale Stefanelli&Stefanelli in Bologna (www.studiolegalestefanelli.it). E’ iscritto all’Ordine degli Avvocati del Foro di Bologna ed all’Albo dei Cassazionisti a Roma. Si è sempre occupato, nel corso della sua attività professionale, di diritto amministrativo ed, in particolare, di contrattualistica pubblica e di diritto degli appalti. E' stato relatore in moltissimi convegni, workshop e seminari.Collabora con continuità alle riviste TELEXANIE (Confindustria) e TEME (Rivista degli Provveditori Economi in Sanità). Patrocina la difesa di molte società avanti i TT.AA.RR. periferici ed il Consiglio di Stato.

Scrivi un Commento

*