La Commissione europea ha pubblicato un bando di gara per la valutazione dello stato di avanzamento del piano d’azione e-Health 2012-2020.

I dati che verranno raccolti serviranno ad orientare gli sviluppi del piano nelle fase tra il  2015 ed il 2020.

Come noto, il piano d’azione eHealth 2012-2020, adottato nel  dicembre 2012, mira a superare le barriere alla diffusione dell’eHealth sul territorio della Comunità europea.

Il documento stabilisce le politiche europee in materia, in linea con gli obiettivi della strategia Europa 2020 e dell’Agenda digitale per l’Europa, e stabilisce le azioni comunitarie in materia, descrivendo il ruolo dell’UE ed incoraggiando gli Stati membri e le parti interessate a lavorare insieme.

Gli obiettivi operativi del Piano i seguenti: raggiungere  una più ampia interoperabilità dei servizi di sanità elettronica; sostenere la ricerca, lo sviluppo e l’innovazione in eHealth ed in wellbeing; facilitare la penetrazione dell’eHealth garantendone una più ampia diffusione; promuovere il dialogo politico e la cooperazione internazionale in materia di eHealth a livello mondiale.

Per una ricostruzione della politiche comunitarie in materia di eHealth

http://europa.eu/rapid/press-release_IP-12-1333_it.htm
tutte le informazioni sul Piano d’azione

http://ec.europa.eu/digital-agenda/en/news/putting-patients-driving-seat-digital-future-healthcare

Nella pagina sotto tutti i documenti necessari per la procedura di gara sopra indicata

https://ec.europa.eu/digital-agenda/en/news/study-ehealth-action-plan-2012-2020-intermediate-evaluation-–-smart-20140060

 

redazione

La redazione di Appalti&Sanità

Scrivi un Commento

*