Consiglio Stato, III°, 10/4/2014, n. 1744 Nel corso della gara indetta dalla Regione Lazio per il servizio integrato di vigilanza, sicurezza, custodia e sorveglianza delle AA.SS.LL di Frosinone, Rieti e Viterbo una concorrente (poi aggiudicataria) autocertificava la propria regolarità contributiva e fiscale ma la seconda graduata, contestando detto assunto, sosteneva come dai bilanci d’esercizio (depositati

Leggi ancora…

[Cons. Stato, III°, 1/7/2013, n. 3544] Ennesimo opportuno chiarimento nella travagliata vicenda delle autocertificazioni ex art. 38 D.Lgs. n. 163/2003; l’A.S.L. Taranto ha indetto una gara per l’affidamento in service della gestione di un laboratorio di emodinamica ed elettrofisiologia, una società ne ha impugnato la graduatoria finale ma il TAR Lecce ha accolto il ricorso

Leggi ancora…

[Consiglio Stato, V°, 27/3/2013, n. 1774] Interessante arresto giurisdizionale del Consiglio di Stato in tema di valore probatorio di un’autocertificazione e/o di una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà; tutti infatti siamo portati a ritenere che, avendo le autocertificazioni pieno valore legale di “sostituire” le certificazioni originali (ex D.P.R. n. 445/2000) nel corso di una

Leggi ancora…

[T.A.R.,Lecce, II°, 14/12/2012, n. 2056] Con la sentenza in commento il TAR Lecce ha inteso chiarire come il datore di lavoro (imprenditore edile), quando è tenuto a redigere il Documento Unico di Valutazione dei Rischi da Interferenze (DUVRI), in sede poi di partecipazione ad una pubblica gara (fornitura di servizio di lavanolo per un’ASL) non

Leggi ancora…