Il Garante privacy chiede maggiori tutele per i dati personali utilizzati per lo “screening neonatale esteso” (SNE) a fini della diagnosi precoce di patologie metaboliche ereditarie [doc. web n. 3943315]. Lo screening, facoltativo a livello nazionale, riguarda solo le patologie per cui esistono terapie, farmacologiche o dietetiche, efficaci con evidenza scientifica. Considerata la delicatezza dei

Leggi ancora…