Dopo il Friuli Venezia Giulia e il Trentino Alto Adige, è il momento delle strutture sanitarie dell’Emilia Romagna. Nel corso del 2014, infatti, il Garante ha svolto una ispezione in un importante ospedale di Bologna: nel corso dell’ispezione  i il trattamento di dati dei pazienti effettuato attraverso il Dossier Sanitario Elettronico non è risultato conforme

Leggi ancora…